• SOSTENIBILITÀ
    CIRCOLARITÀ


    SAINT LAURENT ACCOGLIE LA TRANSIZIONE VERSO UN’ECONOMIA VERAMENTE CIRCOLARE, CON TUTTA L’ESPERIENZA CHE RICHIEDE LA REIMMAGINAZIONE DEL CICLO DI PRODUZIONE, UTILIZZO E RIUTILIZZO DELLE RISORSE.

    LA TRASFORMAZIONE INIZIA DALLA PELLETTERIA. PROGRAMMI DEDICATI HANNO PORTATO LA MAGGIOR PARTE DELLE ATTIVITÀ DI TAGLIO DELLE PELLI ALL’INTERNO DEGLI ATELIER SAINT LAURENT, FORNITI DI TECNOLOGIE AVANZATE PER MASSIMIZZARE L’EFFICIENZA MINIMIZZANDO GLI SCARTI. QUESTA CENTRALIZZAZIONE PERMETTE INOLTRE DI UTILIZZARE I RITAGLI NELLA PRODUZIONE DI ACCESSORI DI PICCOLA PELLETTERIA: UN PROCESSO GIÀ ATTIVO PER “LE MONOGRAMME” CHE È STATO ESTESO AD ALTRE LINEE.

    INNOVAZIONE A PARTIRE DAL BASSO. ALL’INTERNO DELL’INIZIATIVA DI UTILIZZO DELLE ECCEDENZE E DEI RITAGLI AL POSTO DI MATERIALI VERGINI, SAINT LAURENT DONA UNA SECONDA VITA AGLI SCAMPOLI CHE FINISCONO SUL PAVIMENTO DELLE SALE PER IL TAGLIO. NEL 2020, 200 TONNELLATE DI SCARTI DI PELLE E 28.000 METRI QUADRATI DI TESSUTI SONO STATI RIUTILIZZATI. UN USO SEMPRE PIÙ AMPIO DELLA PELLE DA UPCYCLING, SOSTENUTO DALLA TECNOLOGIA CHE NE ASSICURA LA TRACCIABILITÀ, CARATTERIZZA LA COLLEZIONE DONNA AUTUNNO 2021, IN PARTICOLARE LE BORSE DELLA LINEA SUNSET. LA MAISON TRASFORMA INOLTRE GLI SCAMPOLI DI PELLE IN PAVIMENTI PER LE BOUTIQUE SAINT LAURENT APERTE DI RECENTE IN EUROPA E MEDIO ORIENTE.

    RIUTILIZZO E RICICLO. LA MAISON DONA LE ECCEDENZE DEI TESSUTI DEL PRÊT-À-PORTER A SCUOLE DI MODA E ORGANIZZAZIONI DI BENEFICIENZA. GLI SCAMPOLI DI TESSUTO E LE ECCEDENZE SONO ANCHE OFFERTI ALL’IMPRESA SOCIALE FRANCESE LE RELAIS, PER ESSERE RICICLATI IN NUOVI PRODOTTI, TRA CUI I PANNELLI ISOLANTI UTILIZZATI NELLA SEDE CENTRALE DI SAINT LAURENT IN RUE DE BELLECHASSE E PRESSO ALCUNE BOUTIQUE SELEZIONATE.

    EVENTI PIÙ SOSTENIBILI. L’UTILIZZO DI ELEMENTI IN AFFITTO O RIUTILIZZABILI RAPPRESENTA UNA PRIORITÀ PER TUTTI GLI EVENTI E LE SFILATE DELLA MAISON. IN TUTTI GLI ALTRI CASI, I MATERIALI SONO RICICLATI. AGLI ELEMENTI UTILIZZATI PER GLI EVENTI PUÒ INOLTRE ESSERE DATA UNA SECONDA VITA ALL’INTERNO DI PROGETTI ARTISTICI, GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE DI SAINT LAURENT CON LA RESERVE DES ARTS, ORGANIZZAZIONE NO-PROFIT CON SEDE A PARIGI CHE SOSTIENE ARTISTI, STUDENTI D’ARTE, ARTIGIANI E ALTRI LAVORATORI DEL SETTORE DELLA CULTURA ATTRAVERSO PRATICHE CIRCOLARI.